Un mondo (quasi) a parte

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • Un mondo (quasi) a parte
Cerulo Massimo

Un mondo (quasi) a parte

La vita quotidiana del politico di professione: uno studio etnografico

presentazione di Paolo Jedlowski, postfazione di Laura Balbo


È possibile «pensare la politica sociologicamente»? Concentrarsi sulla quotidianità dei politici di professione, sui loro comportamenti, abitudini, relazioni, emozioni, sentimenti e modi di fare, piuttosto che analizzare, ad esempio, le dinamiche interne ai partiti di appartenenza oppure l’azione politica in senso tecnico? È quello che ha provato a fare Massimo Cerulo nella sua particolare ricerca etnografica. Quello che emerge è un quadro delle attività quotidiane di chi fa politica che difficilmente questi presenterebbe spontaneamente, ma in cui ha modo di riconoscersi e, forse, di trarre spunti per qualche riflessione autocritica. In fondo, riflettere sulla vita quotidiana del politico di professione può forse aiutare a scorgere quel senso del far politica così caro agli studiosi della società e, d’altro canto, così rilevante per la stessa società nel suo insieme.
Anno: 2009 | Pagine: 298 | Collana: (SVQ) | Edizione: Guerini Studio

ISBN: 9788862500340

Disponibilità: Non disponibile

€ 24,00