Liberare il lavoro

Novara Francesco

Liberare il lavoro




È possibile non ridurre a merce la vita del lavoro retribuito? La necessità umana di lavorare può non ridurre il rapporto con la natura al ciclo del metabolismo fisiologico e alla ricerca della sicurezza nell’abbondanza? Non si è veramente liberi «liberandosi dal lavoro». Bisogna «liberare il lavoro». Francesco Novara, fra i padri della Psicologia del lavoro italiana, racconta gli anni alla Olivetti e riflette sulla sofferenza e l’estraniazione nell’ambiente di lavoro, per un nuova cultura organizzativa nella società della conoscenza.
Anno: 1997 | Pagine: 111 | Collana: (AF) | Edizione: Guerini Next

ISBN: 8878028428

Disponibilità: Disponibile

€ 12,00