Le carezze della nenia

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

Cuffaro Totò

Le carezze della nenia


presentazione di Luigi Amicone
Al «detenuto ignoto»


Nella solitudine della mia cella condussi la mia battaglia, vincendola, per dimostrare che il carcere ri-educatore non è una verità ma una leggenda. Scrittori, artisti, santi, condottieri, sovrani e migliaia di uomini illuminati di ogni epoca hanno conosciuto il carcere e i magnifici effetti della sua sana ri-educazione. Molti di loro hanno avuto la possibilità di sopravvivere a se stessi e al carcere, finendo per sempre nei libri di storia. Proverò anch’io a far sopravvivere Cristaldo B., ergendo, con queste sue memorie, un sacrario al «detenuto ignoto».
Scriverò a memoria e ricordo di tutti quelli che hanno vissuto anonimamente la leggenda del carcere ri-educatore e che, grazie ad esso, si sono avvicinati alla conoscenza del vero significato della vita.
Anno: 2014 | Pagine: 351 | Edizione: Guerini e Associati

ISBN: 9788862505260

Disponibilità: Disponibile

€ 18,50