L'importanza di chiamarsi Brand

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • L'importanza di chiamarsi Brand
Renato Mattioni

L'importanza di chiamarsi Brand

Quanto valgono la Scala e l'Autodromo di Monza, il design e la moda?

Prefazione di Carlo Edoardo Valli

contributi di Aldo Bonomi, Stefano Caselli, Giulio Sapelli, Giacomo Vaciagp


C’è un’economia intangibile che sostiene nei tempi globalizzati l’economia reale. La ripresa timida, dopo la crisi profonda, suggerisce nuovi modi di organizzarsi e produrre. E anche nuove connessioni con il territorio, che ormai senza confini (glocal) ripensa identità, ri-articola distretti e si riaggrega in simboli. E il brand dei simboli eccellenti diventa valore per l’economia. Questo libro vuole misurare queste risorse immateriali: dallo Stadio di San Siro alla Villa Reale di Monza, passando per prodotti tipici come il Panettone o il Parmigiano Reggiano, sino a monumenti storici quali il Colosseo, gli Uffizi, o gli scavi di Pompei.
Anno: 2011 | Pagine: 138 | Edizione: Guerini e Associati

ISBN: 9788862503297

Disponibilità: Disponibile

€ 15,00