L'arte della predizione

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • L'arte della predizione
Unnia Mario

L'arte della predizione




Prevedere il futuro è stata un’esigenza costante dell’umanità.
Il libro narra e commenta gli strumenti e i metodi inventati dai tempi delle caverne al Seicento per soddisfare questo bisogno vitale. Descrive i profili dei predittori laici e religiosi, degli utilizzatori – i poteri statuali, militari, mercantili e finanziari – e commenta i risultati ottenuti dalle procedure divinatorie. Il racconto si svolge in stretto collegamento con la storia della magia, detta «scienza ermetica», di cui la predizione antica era figlia, e ne mette in luce il sicuro fascino e l’ambigua affidabilità. L’Arte della Predizione è al tempo stesso una provocazione intellettuale: il dominio della ragione, che si è affermato dal Settecento al Novecento, è oggi in crisi e non riesce a governare i caotici comportamenti dei sistemi politici, economici, sociali. Lo conferma la fragile affidabilità dei sistemi previsivi contemporanei, seppur dotati di potenti mezzi logici e tecnologici. Ne fa fede l’autore che ha svolto attività predittiva nel corso delle sue esperienze professionali.
Il libro è dedicato alla ristretta famiglia dei previsori e si propone all’attenzione dei lettori dotati di curiosità intellettuale per le contraddizioni del nostro tempo.
Anno: 2015 | Pagine: 142 | Edizione: Guerini e Associati

ISBN: 9788862505802

Disponibilità: Disponibile

€ 14,50