Marta Russo mia sorella

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • Marta Russo mia sorella
Russo Tiziana

Marta Russo, mia sorella

A vent'anni dall'omicidio della Sapienza, un racconto intimo fra ricordi e affetti


Acquista il formato e-book: Amazon | Apple iBookstore | Giunti al Punto | Google Play | Kobo Books | Libreria Rizzoli | MondadoriStore |

La mattina del 9 maggio 1997 una pallottola colpisce alla testa Marta Russo mentre cammina in un cortile dell’Università La Sapienza di Roma. Dopo 5 giorni di coma, il 13 maggio la studentessa muore. A seguito di numerosi gradi di giudizio, la giustizia condanna Giovanni Scattone e Salvatore Ferraro, ritenuti rispettivamente assassino e complice.
Oggi, dopo un lungo silenzio, Tiziana Russo mette l’ultima parola sul caso attraverso un ritratto di Marta dal punto di vista più vicino: quello di una sorella. Una testimonianza commossa e appassionata, che restituisce al lettore una biografia intima e sorprendente, scavalcando i confini giudiziari nel segno dell’amore e nel nome della verità.
Anno: 2017 | Pagine: 142 | Edizione: Log Edizioni

ISBN: 9788898072156

Disponibilità: Disponibile

€ 15,00