Federalismo e autonomie

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • Federalismo e autonomie
Chanoux Émile

Federalismo e autonomie


A cura e con introduzione di Galli Stefano Bruno


Settant’anni orsono, la mattina del 19 maggio 1944, veniva rinvenuto nella casermetta di via Frutaz, ad Aosta, il corpo senza vita del notaio Émile Chanoux, impiccato alle sbarre della finestra della cella dove era stato rinchiuso la sera precedente dai suoi aguzzini. In quel momento Chanoux, leader del movimento resistenziale valdostano, diventava l’eroe delle mai sopite istanze di autonomia politica e amministrativa della Valle d’Aosta. In realtà, dietro l’eroe si nascondeva uno scrittore politico di assoluto rilievo nel paesaggio del federalismo del Novecento, che individuava nella vocazione all’autonomia e all’autogoverno propria delle comunità territoriali dell’arco alpino, l’elemento essenziale per guardare con fiducia all’Europa dei popoli e non degli Stati.
Anno: 2014 | Pagine: 111 | Edizione: Guerini e Associati

ISBN: 9788862505611

Disponibilità: Disponibile

€ 12,50