Diario 1913 - 1916

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • Diario 1913 - 1916
Morgenthau Henry

Diario 1913 - 1916

Le memorie dell'ambasciatore americano a Costantinopoli negli anni dello sterminio degli armeni

A cura di Francesco Berti e Fulvio Cortese
La verità sul genocidio armeno da un testimone d'eccezione


Un libro che vanifica ogni possibile negazionismo. Henry Morgenthau, ebreo americano di origine tedesca, ambasciatore degli Stati Uniti a Costantinopoli dal 1913 al 1916, appena tornato in patria scrive e pubblica la sua testimonianza diretta del genocidio subito dagli armeni in Turchia. C’è l’oscuro incombere della guerra, delle devastazioni, delle stragi e il presagio di quanto accadrà trent’anni dopo. Lo sterminio degli armeni era solo una «prova generale» dei campi di concentramento nazisti.
Anno: 2011 | Pagine: 356 | Collana: (CA) | Edizione: Guerini e Associati

ISBN: 9788862502351

Disponibilità: Non disponibile

€ 28,00