Italia chiama e-government

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • Italia chiama e-government
Romano Aldo, Marasso Lanfranco, Marinazzo Mario

Italia chiama e-government

Molta tecnologia, poca innovazione, ancora troppa distanza dal cittadino



A partire dall’affermazione, contenuta nel titolo, che l’esperienza dell’e-government in Italia è contrassegnata da un insufficiente ritorno – in termini di innovazione propriamente detta – degli investimenti tecnologici, il lettore viene invitato ad un percorso di analisi e di proposta per il futuro. Attraverso l’evidenziazione delle barriere ad un corretto sviluppo dell’e-government, e la ripresa delle strategie attuali, si perviene alla proposizione di due grandi discontinuità necessarie per il futuro: programmi e progetti per «servire» il Cittadino da un lato, e progetti impostati «diversamente» dall’altro.
Anno: 2008 | Pagine: 190 | Edizione: Guerini Next

ISBN: 9788862500487

Disponibilità: Disponibile

€ 18,50