Io compro a casa

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • Io compro a casa
Zinola Anna

Io compro a casa

Carrelli virtuali e reali nell’Italia del 2020

Introduzione di Enrico Pedretti


Acquista il libro: Libri da Asporto | IBS.it | Amazon | laFeltrinelli.it | libreriauniversitaria.it | mondadoristore.it
Acquista l'e-book: Amazon | Apple iBookstore | Bookrepublic | Giunti al Punto | Google Play | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | MondadoriStore |


Il boom dell’e-commerce e la rivincita dei negozi di vicinato. Il crollo delle vendite dei prodotti di lusso e la crescita vertiginosa di disinfettanti e mascherine. Il delivery di quasi tutto: cibo, gelato, vino e persino cannabis (legale). Il 2020 ci ha, sinora, riservato non poche sorprese, anche per quanto riguarda i consumi. In questo agile saggio, che si rivolge agli addetti ai lavori ma anche al lettore comune, Anna Zinola offre la prima panoramica completa e accurata sui consumi degli italiani post coronavirus. E racconta come tutto è cambiato. A cominciare dalla spesa, che dapprima ha subìto l’effetto bunker (con il carrello stipato di carta igienica, pasta e tonno in scatola) per poi adattarsi ai nuovi ritmi e riti del lockdown (con grandi scorte di farina, lievito e tinture per capelli) e, infine, assestarsi su una nuova normalità. Ma a mutare è stato anche l’approccio alla moda e al lusso, che sta cercando declinazioni inedite, più vicine alle nuove sensibilità dei consumatori. Chi è uscito vincente da questa situazione? Sicuramente l’e-commerce, che ha recuperato nell’arco di poco tempo un gap di anni, i negozi di vicinato, che hanno saputo rispondere con efficacia alle esigenze dei consumatori, e il delivery, che ha coinvolto molteplici categorie. Senza dimenticare tutto ciò che ha a che fare con la salute e il benessere: dagli integratori ai farmaci sino ad arrivare a guanti e mascherine. A soffrire sono stati, invece, il mondo del fuori casa (ristoranti, pizzerie, bar, gelaterie) e degli eventi live (teatro, musica, sport). Ma la rivoluzione – se così possiamo chiamarla – è solo all’inizio. Quanto accaduto sinora è destinato a incidere a lungo sugli atteggiamenti e i comportamenti dei consumatori.

Anna Zinola si occupa di consulenza nell’area dei consumi dal 1995. Insegna all’Università Cattolica di Milano ed è lecturer presso i corsi master dell’Istituto Marangoni. È inoltre tra i docenti del master in Professioni e prodotti per l’editoria del collegio universitario Santa Caterina di Pavia, dove insegna Principi di marketing. Collabora con le principali riviste di settore. Scrive per il Corriere della Sera ed è tra gli autori del blog La nuvola del lavoro (nuvola.corriere.it). Per le nostre edizioni ha pubblicato La rivoluzione nel carrello. Viaggio nei consumi dell’Italia che cambia, 2018.

Anno: 2020 | Pagine: 160 | Edizione: Guerini Next

ISBN: 9788868963378

Disponibilità: Non disponibile

€ 15,90