Arte e mondi possibili

Franzini Elio

Arte e mondi possibili

Estetica e interpretazione da Leibniz a Klee



Un’interpretazione fenomenologica dell’arte descrive in primo luogo i rapporti estetici con le opere, il formarsi del valore artistico come orizzonte del loro profondo senso dialogico ed espressivo. Le opere sono qui simboli che esibiscono i motivi essenziali dei sentimenti estetici e delle forme artistiche: da Proust a Cézanne sino a Klee mostrano i mondi possibili che abitano l’arte e che l’interpretazione sempre di nuovo rivela.
L’estetica vuole dunque presentare la possibilità veritativa che è nell’artistico: possibilità che si nutre dell’evidenza del reale stesso, dei suoi orizzonti anonimi e precategoriali.
Nell’interpretazione di questi mondi Leibniz assume un ruolo centrale: non solo illuminando i percorsi genetici del possibile ma anche fornendo alcuni nuclei di pensiero per formulare un’ipotesi teorica sul senso storico e culturale che l’estetica ha incarnato nella filosofìa moderna.
Anno: 1994 | Pagine: 252 | Edizione: Guerini Studio

ISBN: 8878024880

Disponibilità: Disponibile

€ 21,00

Acquista il formato e-book: Amazon | Bookrepublic | Giunti al Punto | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | MondadoriStore |