“Lavoro Diritti Europa” | Rivista Nuova di Diritto del Lavoro

 
Condivisione:

La nuova rivista per l’informazione giuslavoristica pubblicata da Guerini Next

È online la Rivista Lavoro Diritti Europa, un periodico trimestrale digitale pubblicato da Guerini Next che si avvale del patrocinio del Centro Studi di Diritto del lavoro Domenico Napoletano e si caratterizza per la sua particolare attenzione ai profili europei e internazionali del diritto e della giurisprudenza del lavoro. Il nuovo progetto editoriale si propone di affrontare i temi più attuali del Diritto del lavoro.

Lavoro Diritti Europa – sotto la direzione scientifica di Piero Martello, Presidente del Tribunale del Lavoro di Milano, e dall’avvocato Roberto Cosio – intende rivolgersi a una platea ampia di destinatari, che comprende quanti sono, per le più diverse ragioni (di studio, di ricerca, di attività professionale, di soggettività sociali, istituzionali), interessati ai temi giuslavoristici.
Proprio per l’obiettivo di ampia divulgazione che la contraddistingue, la Rivista viene concepita come strumento agile, in formato elettronico e ad accesso libero e gratuito per facilitare il più possibile chi abbia interesse a leggere i saggi, le note a sentenza e gli altri contenuti che essa presenterà.

IL PROGETTO

Il progetto culturale della Rivista intende anche sviluppare precedenti filoni di ricerca, in tema di Diritto del lavoro, che sono già confluiti in varie monografie, e rappresenta un ulteriore step per la realizzazione di un itinerario culturale che promuova la conoscenza del diritto del lavoro in una visione integrata con l’ordinamento dell’Unione Europea.
In particolare, la Rivista intende promuovere, in un dialogo fecondo tra dottrina e giurisprudenza, la conoscenza delle principali sentenze rese, in materia di diritto del lavoro, dalle Alte Corti (Corte di giustizia, Corte di Strasburgo, Corte costituzionale e Corte di Cassazione) e dai giudici di merito (con particolare riferimento ai rinvii pregiudiziali alla Corte di giustizia, alle interpretazioni conformi all’ordinamento Ue e alle “non applicazioni” di diritto interno in contrasto con la disciplina europea).

LA REDAZIONE

Oltre al già citato patrocinio del Centro Studi Domenico Napoletano, la Rivista beneficia dell’apporto di un Comitato Scientifico, di un Comitato di Redazione e di un Comitato d’onore di alta specializzazione.

LA RIVISTA

Il primo numero, appena pubblicato, raccoglie saggi, focus e note a sentenza con riferimento alle principali sentenze rese nel 2017.
Fra i contributori del primo numero il Ministro Giuliano Poletti e numerosi approfondimenti a cura di avvocati, giudici del lavoro, magistrati, docenti e cultori della materia: Daniela Di Lemma, Cesare Vaccà, Mauro Tescaro, Chiara Colosimo, Vito Tenore, Guido Vidiri, Francesca Marinelli, Simone Pietro Emiliani, Carla Musella, Valeria Picone, Lucia Tria, Leonardo Carbone e Giuseppe Bronzini.


La rivista è disponibile e accessibile a tutti al seguente link https://www.lavorodirittieuropa.it/

Condivisione: