Una certa idea dell'Italia

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • Una certa idea dell'Italia
Dini Lamberto

Una certa idea dell'Italia

Cinquant'anni tra scena e retroscena della politica e dell'economia

Con Luigi Tivelli. Prefazione di Paolo Panerai. Introduzione di Antonio Polito
Un' occasione per capire il presente, un progetto operativo per il futuro

Acquista il formato e-book: Amazon | Bookrepublic | Giunti al Punto | IBS.it | Kobo Books | LaFeltrinelli.it | MondadoriStore |

Lamberto Dini ripercorre, sotto la regia accorta di Luigi Tivelli, più di cinquant'anni vissuti sulla scena politica ed economica italiana ed internazionale. Non è però questo il solito libro di memorie, ma un racconto plastico e vivo, in cui le tante occasioni mancate del Paese vengono spesso confrontate con la gravità dei problemi attuali. Né prevale mai il rimpianto dell'ex Premier per i bei tempi andati. Si tratta, anzi, di un lavoro che ha il vigore di un saggio critico sul presente dell'Italia e dell'Europa, ma anche proiettato sul futuro, in cui lo statista fiorentino presenta un nuovo progetto liberal-democratico per l'Italia, basato su meno Stato e più mercato, su una riduzione dell'oppressione del settore pubblico e un progetto moderno e innovativo per l'Europa, di cui l'Italia, che ha dato al progetto europeo il pensiero e l'azione di uomini come Altiero Spinelli, dovrebbe essere protagonista principale.

Anno: 2015 | Pagine: 230 | Collana: (SMA) | Edizione: Guerini e Associati

ISBN: 9788862506083

Disponibilità: Disponibile

€ 20,50