Giovani e anziani in primo piano

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • Giovani e anziani in primo piano
FNP-CISL

Giovani e anziani in primo piano (close up)

Rappresentanza, rappresentatività e rappresentazioni degli anziani e dei giovani



La perdurante crisi economica iniziata nel 2008 corre il rischio di tradursi in un conflitto tra categorie: tra chi è dentro al sistema di welfare, nella sua accezione più ampia, e chi è fuori. Sono in crescita nuove forme di corporativismo che nel tentare di tutelare e difendere gli interessi di alcune categorie, deprimono l’esercizio dei diritti di cittadinanza e il rispetto dei relativi doveri in un contesto di responsabilità collettiva. Questa conflittualità rende ancor più marcata la distanza tra le vecchie e le nuove generazioni.
La crisi economica da sola non è però sufficiente a descrivere i cambiamenti nella relazione tra giovani e anziani.
L’idea-progetto, maturata nella FNP CISL, realizzata nella ricerca su «Giovani e anziani in primo piano» si colloca nella più ampia strategia di costruire relazioni significative ed eque tra queste due generazioni. Da qui, la necessità di offrire un momento di riflessione su questo specifico rapporto che non consideri la sola chiave economica come criterio di lettura delle due generazioni, ma che sviluppi un pensiero, prima, e una azione, poi, a partire dai modelli di relazione, ovvero di trasmissione socio-culturale, tra le generazioni.

Anno: 2016 | Pagine: 198 | Edizione: Guerini e Associati

ISBN: 9788862506359

Disponibilità: Disponibile

€ 14,50