L'arte di cambiare

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • L'arte di cambiare
Bekman Adriaan

L'arte di cambiare

Pratiche di leadership orizzontale per la business transformation

prefazione di Flavio Fabiani


Una domanda da decenni ricorrente tra i dirigenti delle organizzazioni é: «Come posso motivare i miei collaboratori in modo che intraprendano in prima persona - grazie al loro senso di responsabilità - le iniziative necessarie per superare le sfide lavorative che incontrano, per raggiungere i risultati a cui ambiscono, e per vivere serenamente i cambiamenti?»
Una domanda da decenni ricorrente tra i collaboratori delle organizzazioni è: «Come faccio in modo che i dirigenti ascoltino me e il mio team, cosicché alla fine si possa affrontare i problemi lavorativi reali? Ma cosa stanno facendo lassù? Perché progettano continuamente nuovi modi di lavorare?»
In questo libro si descrive una metodologia che punta ad affrontare questo divario fra capi e collaboratori. Una metodologia per lavorare fruttuosamente sulle questioni più problematiche delle organizzazioni, specialmente in circostanze in cui il cambiamento è complesso. Essa si avvale di «domande lente» che non hanno risposte immediate, domande che vanno incontro all’ispirazione più profonda delle persone grazie al rallentamento del modo con il quale esse cercano risposte. Questa metodologia è collegata agli sviluppi recenti delle scienze sociali, brevemente descritti nel libro. Essa è anche connessa a pratiche pluriennali di leader creativi che da sempre cercano nuove modalità per affrontare la resistenza ai processi di cambiamento.

Anno: 2017 | Pagine: 96 | Edizione: Guerini Next

ISBN: 9788868961329

Disponibilità: Disponibile

€ 12,50