La fabbrica della democrazia

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • La fabbrica della democrazia
Trovellesi Cesana Laura

La fabbrica della democrazia

Come comunica(re) il Parlamento

Prefazione di Stefano Folli

Acquista il formato e-book: Amazon | Apple iBookstore | Giunti al Punto | Google Play |

Comunicare l’Istituzione nella «Società dell’Informazione», quando tutto cambia e i tempi delle mutazioni sono veloci, è un’azione di grande responsabilità e insieme una sfida quotidiana.
Comunicare e informare però non sono sinonimi, ma richiamano significati e filosofie addirittura antinomiche. Partendo da questa distinzione, il libro propone un’analisi antiretorica, condotta attraverso parole-chiave quali «fonte primaria» e «pluralismo delle fonti»; analizza il significato della «mediazione» del giornalista nelle istituzioni, con particolare riferimento al Parlamento, il valore del bagaglio deontologico e della «responsabilità istituzionale» che ne deriva; passa in rassegna princìpi costituzionali, assetti regolamentari, norme e prassi. Ma il libro non è un catalogo di leggi né un compendio di teorie: è un racconto di come funziona veramente il mondo dell’informazione nelle Istituzioni. È l’esplorazione di un terreno non sempre lineare che investe alcuni aspetti cruciali della dialettica democratica.


DAL 6 OTTOBRE IN LIBRERIA

Anno: 2016 | Pagine: 192 | Edizione: Guerini e Associati

ISBN: 9788862506410

Disponibilità: Disponibile

€ 18,50