Piranesi architetto

Doppio click sull'immagine per ingrandirla

Diminuisci
Ingrandisci

Altre immagini

  • Piranesi architetto
Panza Pierluigi

Piranesi Architetto

Immaginazione, materia, memoria

prefazione di Marco Dezzi Bardeschi


Giovan Battista Piranesi (1720-1778), universalmente noto come incisore, firmò tra il 1764 e il 1766 il suo unico e sorprendente intervento architettonico: il rifacimento della chiesa di Santa Maria del priorato sull’Aventino a Roma. Una grande occasione che permise all’artista di sperimentare in un cantiere d’architettura le sue stravaganti tesi storiche e teoriche.
Sulla base di documenti inediti e disegni, il testo ricostruisce le fasi dell’opera piranesiana e individua le fonti sconosciute dei suoi apparati decorativi, inquadrandoli nella generale produzione dell’artista e nel dibattito architettonico e culturale del secolo dei Lumi. Inoltre, in una prospettiva storica dialogica, il testo mostra come alcuni aspetti dell’estetica e della metodologia artistica piranesiana siano riconoscibili come tracce di atteggiamenti contemporanei, in particolare quelli postmoderni e decostruzionisti. Anche per questo si analizza la fortuna critica di Piranesi architetto negli ultimi dieci anni.
Anno: 2012 | Pagine: 205 | Edizione: Guerini Scientifica

ISBN: 9788881073511

Disponibilità: Disponibile

€ 21,50